Gli indifferenti



Quando Usc , Nel 1929, Gli Indifferenti Parve Sancire Senza Mezzi Termini La Rinascita Del Romanzo Realista In Italia Straordinario Esordio Di Uno Scrittore Fra I Pi Prolifici Del Novecento, Circoscritta A Quarantotto Ore, Articolata Sui Secchi Snodi Di Un Ritmo Battente E Di Un Serrato Dialogo Di Chiara Ascendenza Drammaturgica, La Vicenda Sa Rappresentare Nei Comportamenti Di Cinque Personaggi, E Nelle Relazioni Che Tra Loro Si Stabiliscono, I Meccanismi Di Sopraffazione E Di Falsa Coscienza Da Una Parte, Di Abulia E Di Mortifera Insoddisfazione Dall Altra, Che Caratterizzavano I Rituali Sociali E La Sostanza Antropologica Della Media Borghesia Urbana Durante Il Regime Fascista, Michele E Carla, Come Mariagrazia E Lisa, Sono In Definitiva Misere Foglie Al Vento In Totale Balia Dell Uomo Forte , Quel Leo Merumeci Che L Autentico Eroe Negativo Del Romanzo, E Che Per Dei Suoi Tratti Deteriori Sa Fare, Unico Fra Tutti, Una Fonte Pressoch Inesauribile Di Vitalit E Di Energia La Condanna Senza Appello Di Un Intero Mondo E Di Un Intera Storia, Un Romanzo Amarissimo.Gli indifferenti

Alberto Moravia, born Alberto Pincherle, was one of the leading Italian novelists of the twentieth century whose novels explore matters of modern sexuality, social alienation, and existentialism He was also a journalist, playwright, essayist and film critic Moravia was an atheist, his writing was marked by its factual, cold, precise style, often depicting the malaise of the bourgeoisie, underpin

[Reading] ➭ Gli indifferenti ➵ Alberto Moravia – E17streets4all.co.uk
  • Hardcover
  • 286 pages
  • Gli indifferenti
  • Alberto Moravia
  • Italian
  • 08 April 2017
  • 9788481304831

10 thoughts on “Gli indifferenti

  1. says:

    Entr Carla e niente fu come prima Entr Carla aveva indossato un vestitino di lanetta marrone con la gonna cos corta, che bast quel movimento di chiudere l uscio per fargliela salire di un buon palmo sopra le pieghe lente che le facevano le calze intorno le gambe ma ella non se ne accorse e si avanz con precauzione guardando misteriosamente davanti a s , dinoccolata e malsicura una sola lampada era accesa e illuminava le ginocchia di Leo seduto sul divano un oscurit grigia avvolgeva il resto del salotto Non ho grande memoria ma mi sento abbastanza sicura per affermare di non aver letto mai un incipit che contiene in modo cos palese tutto il messaggio di un opera.Il noto attacco in medias res trascina con s il lettore nel salottino di casa Ardengo e vede attraverso g...

  2. says:

    Ho colmato una mia grandissima lacuna Mi vergognavo di non aver letto ancora niente di Moravia.Adesso magari il mio sar un discorso un po astruso per ci provo questo un libro in ralenti Un libro nel suo scorrere pu soffermarsi pi o meno sulle varie azioni personaggi c il libro che racconta molti avvenimenti in poche pagine, addirittura poche righe, e inevitabilmente lo dovr fare in modo piuttosto superficiale e c il libro che invece dar grande attenzione ai particolari e ai pensieri dei personaggi Non solo Gli indifferenti appartiene al secondo gruppo, ma non credo di aver mai trovato un libro che riesca a raccontare cos poche vicende in cos tante pagine E senza fare schifo tutt altro , aggiungo In circa trecento pagine verranno raccontati, se non sbaglio, meno di tre giorni dal punto di vista di cinque personaggi mi ha ricordato molto il teatro , e senza flashback, quindi sono raccontati proprio solo tre giorni Come ha...

  3. says:

    1929 Ventidue anni per il giovane autore La sua opera d esordio.Sarebbero sufficienti queste coordinate per capire il valore di questa opera se ricordassimo semplicemente che siamo in epoca fascista, che fare letteratura all epoca, soprattutto per dissentire, era pressoch impossibile e che la stessa letteratura, se voleva calarsi nel reale, non aveva altra scelta se non quella di contribuire a celebrarne i fasti Eppure questo un potente romanzo realista e segue capolavori quali La coscienza di Zeno 1923 e Uno nessuno e centomila 1926 Pirandello, Svevo, Moravia giovanissimo e gi capace di rappresentare la stanchezza, la noia, il disincanto, lo stallo pi assoluto della classe borghese e di farlo, tra l altro, sulla scia delle potenti letture che avevano riempito la sua giovinezza malata Joyce, e Dostoevskij Senza dimenticare lo stesso Svevo di Senilit Impossibile non ricordare Emilio Brentani in Michele, con i dovuti distinguo Realismo appunto a restituire una situazione di stallo totale Tutto nella narrazione funzionale a ottenere il pi assoluto immobilismo il tempo rappresentato, appena due giorni, lo spazio gestito nelle dicotomie aperto chiuso, grande piccolo, o attraverso atmosfere cupe, coltri polverose di vecchi tendaggi, luce soffusa...

  4. says:

    Il cambiamento oggetto della speranza di tutti per poter migliorare le proprie vite e uscire dalla mediocrit Ma la volont senza azioni rimane puro e semplice pensiero, come accade per i protagonisti del testo di Alberto Moravia.La famiglia Ardengo, composta da Mariagrazia, madre rimasta vedova, e dai due figli Michele e Carla, completamente indifferente di fronte al declino della societ borghese di inizio novecento, e della loro stessa famiglia Sono in rovina, ma questo non riesce a turbarli poich sono presi ognuno dai propri pensieri.Tutti i personaggi rifiutano continuamente di giudicarsi e di trovare dentro di s una via d uscita ai loro problemi Appaiono quasi privi di autocoscienza, non vengono toccati dalla crisi economica, non vengono attaccati dalle parole di chi li insulta Tutto questo per , non perch essi non ne abbiano consapevolezza, ma perch troppo deboli per affrontare la vita, non avendo la forza di opporsi anche a piccoli o banali cambiamenti Si trovano in un mondo fatto di apparenze, in cui tutto resta superficiale Tutto ruota intorno alla maschera che si deve mantenere, all indifferenza che ha ormai intaccato anche l anima delle persone.L apparenza cos importante che le persone ne sono schiave l ipocrisia che vince sempre sul bisogno di sincerit , ipocrisia che si rende necessaria nel mondo borghese chiuso e privo di speranza, e che caratterizza l uomo cont...

  5. says:

    Published in 1929, The Time of Indifference Gli indifferenti is Moravia s first novel In many ways, this novel can be considered a masterpiece At any rate, it is worth noting that The Time of Indifference is a novel that won Moravia fame and critical acclaim It is certainly a very successful piece of writing On surface it is a simple story, a tale of intrigue and betrayal, featuring only 5 characters Mariagrazia, Leo, Carla, Michele and Lisa and covering events over a short amount of time only a few days really However, there is to this novel that meets the eye Besides the basic plot, this novel is also a critique of aristocratic bourgeois society and a very successful one at that It is also a very good study of character Moravia very first novel is quite ambitious Given its mature feel, it is hard to believe that the author was so young when he wrote it.The writing is very precise The novel is written in a realistic style The characters are studied and described with accuracy, without too much mercy, one...

  6. says:

    Credo di essermi innamorata di questo libro, delle parole non dette, dell indifferenza di Michele, della rassegnazione e dell attrazione di Carla verso l autodistruzione, persino dell ipocrisia e delle sceneggiate di Mariagrazia.

  7. says:

    ATTENZIONE, POSSIBILI SPOILER Leggo Moravia per la prima volta, e lo faccio partendo proprio dal suo primo romanzo Non stata una scelta deliberata, ammetto di essermi affidata un po al caso, di essermi buttata, ma sono contenta che le cose siano andate cos Leggo il primo Moravia primo in tutti i sensi a ventidue anni, e ventidue anni aveva lui quando scrisse questo romanzo certo la cosa non mi lascia indifferente un gioco di parole non voluto, lo giuro , perch i miei ventidue anni mi sembrano cos piccoli, cos insignificanti al confronto ma torniamo a noi.Torniamo a questo dramma borghese, dove dramma mi sembra proprio il termine pi adatto leggendo questo romanzo ho avuto le stesse sensazioni che ho quando assisto ad un dramma a teatro, puntando tutta la mia attenzione su una scena con pochi ambienti fissi, sempre quelli, a malapena caratterizzati la villa, una strada bagnata dalla pioggia costante, la casa di Lisa, la casa di Leo e una manciata di attori pronti a tirare avanti tutto lo spettacolo da soli, senza bisogno di comparse, senza spalle Infatti gli unici personaggi presentati da Moravia sono proprio loro, Carla e Michele, la madre appellata quasi sempre cos , raramente detta Mariagrazia, quasi fosse solo un personaggio, un ruolo , Leo e Lisa Qualcun altro nominato di sfuggita, ma non compare mai attivamente, mai in prima persona, non ci s...

  8. says:

    Capolavoro imprescindibile della letteratura italiana del Novecento Il romanzo, dallo stile fortemente drammatico e teatrale e scritto in maniera scorrevolissima, verte intorno alle vite della famiglia composta da Mariagrazia madre , Michele e Carla figli e due amici di famiglia, Lisa e Leo Da ogni riga traspare la fortissima ipocrisia borghese e in risposta l indifferenza di chi in questo caso Michele coglie questa ipocrisia ma non ha alcuna arma per contrastarla perch sarebbe come combattere contro un muro di gomma.Sebbene Moravia avesse scritto il romanzo senza alcun intento moralista nella superba prefazione di Sanguineti scopriamo che si tratta quasi di un esercizio di stile giunge alle nostre orecchie un messaggio forte e chiaro L essenza borghese come il peccato originale, qualcosa con cui si nasce, un marchio dal quale non si pu pi sfuggire L unica maniera per non entrare a pi pari nello sfacelo di un intera classe rimanere a guardarla vivere ne...

  9. says:

    Un buon romanzo, sentito Un italica mediocrit resa con efficaci parole Una rassegnazione talvolta non voluta, ma imposta dalle circostanze, in cui, purtroppo, si finisce per cadere Si fa presto a dire che siamo liberi In realt troppi sono i componenti ed i legami che ci condizionano.

  10. says:

    E che tutti condividevano i propri buoni propositi per il 2016 ed io non ne avevo alcuno.Sulla mia persona No importante.Sulla mia famiglia C dietro tanto lavoro.Sui miei pensieri Da anni conosco e so come sono.Sulla mia visione del mondo Ma se tutti siamo in bal a del qui e ora.Sulla pace nel mondo Ecco, s naaaa, inflazionata sta roba.Sulle mie letture, ecco s Le mie letture sono assolutamente mie, decise da me sempre e sempre e solo dipendenti dal mio tempo.Pfiuiiii trovato dunque il buon proposito del 2016 leggere tutto Moravia, come da Wiki.Ed ecco il primo, sempre come da Wiki, anno 1929.Mi stupisco oggi come il caro Moravia, compagno della mia infanzia, in 5 personaggi e pochissimi giorni narrativi abbia la spudorata capacit , per me ora e per l epoca allora, di delineare benissimo caratteri, ambienti, luoghi, sentimenti,movimenti e piazzare una bomba che non deflagrer nel romanzo stesso, ma dopo, nella societ attorno forse e comunque nella vita di alcuni, di questo sono certa.Carla, Leo, Mariagrazia, Michele e Lisa compendieranno e disegneranno tutta una gamma di esseri e di essere.La finta ingenua , l approfittatore, la vecchia babbiona, il vero indifferente Michele che vive e progetta tutto nella sua mente e in questa mente ha vissuto tutto, e Lisa comparsa utile ma non indispensabile, la cara amica che ancora adesso si ritrova in molti ambienti.E il trionfo dell indifferenza, s Non so dire se connaturato all ambiente, all educazione, all...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *